Italy
it

Per perdita uditiva si intende un decremento della percezione sonora di un individuo. La sua entità può variare da lieve a profonda e può interessare una o entrambe le orecchie. La perdita uditiva si può sviluppare negli anni, ma è anche una condizione congenita molto comune che interessa 1 nuovo nato ogni 1000.

Le perdite uditive possono essere classificate in tre modi differenti:

1. in base a dove è localizzata la malattia nell'orecchio

2. in base a quando comincia la perdita uditiva, in relazione allo sviluppo del parlato e del linguaggio

3. in base alla causa della malattia

Ci sono tre differenti tipologie di perdati uditiva a seconda di dove è localizzata la malattia nell'orecchio.

Perdita Uditiva Conduttiva

  • Quando la problematica nell'orecchio esterno o medio blocca il suono nell'essere condotto all'orecchio interno.
  • Può derivare da una anomalia di sviluppo o una malattia dell'orecchio esterno o medio.
  • Generalmente, l'intervento medico o chirurgico può ripristinare l'udito.
  • Alcune cause possono essere:

    • Ostruzione del canale uditivo da cerume o oggetti estranei
    • Infezione dell'orecchio esterno
    • Otite Media (una infezione dell'orecchio medio, comune nei bambini)
    • Perforazione del timpano (da infezione o accidentale)
    • Otosclerosi, una condizione ereditaria dove dell'osso cresce attorno agli ossicini della staffa nell'orecchio medio
    • Chiusura del canale uditivo

    Perdita Uditiva Neurosensoriale

  • Quando una anomalia dello sviluppo o una malattia interessa la coclea (l'organo di senso che converte il suono in energia elettrica) o il nervo uditivo (che trasmette lo stimolo sonoro al cervello).
  • Generalmente c'è un danno permanente che non può essere trattato con le attuali tecniche mediche o chirurgiche, ma le persone con perdita uditiva neurosensoriale possono trarre benefici dalle protesi acustiche e dagli impianti cocleari.
  • Alcune cause possono essere:

    • Invecchiamento
    • Eccessiva esposizione al rumore
    • Malattie, come le meningiti, orecchioni e morbillo
    • Medicinali che possono danneggiare il sistema uditivo
    • Traumi cranici
    • Perdite uditive ereditarie
    • Nascita prematura, mancanza di ossigeno alla nascita o altri traumi alla nascita
    • Danneggiamento da virus, come la rosolia, prima della nascita
    • Ittero

    Perdita Uditiva Mista

  • Coinvolge sia la componente neurosensoriale che quella conduttiva.
  • La parte conduttiva può essere trattata medicalmente o chirurgicamente, a seconda del tipo di malattia presente e della percentuale di perdita uditiva che può rappresentare.

  • L'Inizio della Perdita Uditiva in Relazione allo Sviluppo del Parlato e del Linguaggio

    La Perdita uditiva Prelinguale è quella che si presenta prima dello sviluppo del parlato e del linguaggio. 

    La Perdita uditiva Postlinguale emerge dopo che lo sviluppo del parlato e del linguaggio è cominciato o è si è completato: questo potrebbe avvenire dal secondo al sesto anno di età.

    Generalmente, più una persona ha goduto di un udito normale migliori sono le possibilità di mantenere la conoscenza del linguaggio sviluppato.

    Le Cause della Malattia nell'Orecchio

    Perdita uditiva genetica

    Causata dalla presenza di un gene anomalo che potrebbe essere stato ereditato da uno o entrambi i genitori o che potrebbe essersi sviluppato spontaneamente durante la crescita fetale.

    Circa il 30 percento dei bambini nati con una perdita uditiva, o che la sviluppano precocemente, hanno una perdita uditiva di tipo genetico.

     

     

    Perdita uditiva non-genetica

    Sviluppo incompleto o anomalo delle strutture dell'orecchio causate da un evento prima, durante o dopo la nascita.

    Non c'è un'anomalia genetica presente e, quindi, non c'è rischio di trasmettere la perdita uditiva non-genetica alle future generazioni.

    Interessa circa il 70 percento delle persone nate con una perdita uditiva.

    Indipendentemente dalla classificazione della perdita uditiva, sono molti i trattamenti possibiliti per chi ha un problema uditivo. In funzione alla tipologia e alla severità della perdita uditiva, potrebbero essere appropriati l'intervento medico o l'utilizzo di tecnologie di supporto all'ascolto come le protesi acustiche o gli impianti cocleari.

    ATTENZIONE! 

    Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo:

    non sostituiscono la consulenza medica!

    Quando si sospettata una perdita uditiva, raccomandiamo di contattare un audiologo o un otorino per una attenta valutazione clinica.

    Contattare Advanced Bionics



    I dati personali e gli eventuali dati sensibili da voi comunicati saranno utilizzati da parte di Advanced Bionics, anche con l'ausilio di mezzi elettronici, esclusivamente per evadere la richiesta effettuata nonché per l'invio di materiale informativo. I dati non saranno in nessun caso e per nessuna finalità ceduti a terzi. Titolare del trattamento è la società Advanced Bionics, ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs. 196/2003, ha il diritto di accedere ai propri dati chiedendone la correzione, l'integrazione e, ricorrendone gli estremi, la cancellazione o il blocco.

    Servizio Clienti

    Telefono Verde: 800 14 43 63

    dal Lunedì al Venerdì, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14: alle 17:00.

    Contattare Advanced Bionics



    I dati personali e gli eventuali dati sensibili da voi comunicati saranno utilizzati da parte di Advanced Bionics, anche con l'ausilio di mezzi elettronici, esclusivamente per evadere la richiesta effettuata nonché per l'invio di materiale informativo. I dati non saranno in nessun caso e per nessuna finalità ceduti a terzi. Titolare del trattamento è la società Advanced Bionics, ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs. 196/2003, ha il diritto di accedere ai propri dati chiedendone la correzione, l'integrazione e, ricorrendone gli estremi, la cancellazione o il blocco.

    Servizio Clienti

    Telefono Verde: 800 14 43 63

    dal Lunedì al Venerdì, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14: alle 17:00.